Tonici a componente aminoacidica

Gli integratori tonici forniscono energia all’organismo nei casi di astenia, convalescenza, elevata attività fisica.

Creatina Sintetizzata dal fegato, è normalmente presente nel nostro organismo. Agisce come precursore dell’ATP, principale fonte di energia di tutte le reazioni biochimiche. È uno degli integratori più usati a livello sportivo per migliorare la forza e la contrattilità muscolare negli sforzi di breve durata e alta intensità. Il dosaggio consigliato è di circa 4-6 grammi al giorno per periodi non superiori a 30 giorni. Purtroppo, però, soprattutto nel mondo del body building, si assumono dosaggi abnormi. 0,3g/Kg al giorno per 7 giorni (circa 20 grammi al giorno) a cui segue un periodo di assunzione di 5 grammi al giorno. In effetti, i benefici dell’assunzione di creatina nell’attività muscolare non sono così certi a causa del fatto che il muscolo ha una capacità limitata di assorbirla. Tra l’altro, la creatina è presente anche in cibi di uso comune e di questo bisogna tener presente quando si assumono gli integratori. Si trova nella carne di manzo e di maiale, nel tonno, nel salmone. I principali effetti collaterali sono: ritenzione idrica, aumento del peso corporeo, nausea e problemi gastrici. Sconsigliata nelle insufficienze renali, in gravidanza e allattamento.

Arginina Amminoacido essenziale normalmente sintetizzato a livello epatico e renale.
È un potente vasodilatatore. Ha anche proprietà immunostimolanti, antiossidanti e detossificanti dei residui azotati. Molto utilizzata anche nelle oligospermie per migliorare qualità e mobilità degli spermatozoi. Si trova in grandi quantità nelle arachidi, nocciole, ceci, lenticchie mandole, tuorlo d’uovo, carne rossa. Dosaggi in ambito sportivo 3 grammi giornalieri, in ambito cardiologico o andrologico anche 10 grammi. Sconsigliata negli ipotesi e nei pazienti in trattamento anticoagulante e antiaggregante.

Carnosina .
Si forma dall’unione di due aminoacidi, Beta-alanina e Istidina. Si trova in grandi quantità nei muscoli, nel cervello e nel cuore. Le si attribuiscono proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antinvecchiamento. A livello muscolare riduce la produzione di acido lattico. Si trova nella carne rossa e nel pollo.

Carnitina.
Viene sintetizzata a livello epatico e renale a partire da 2 aminoacidi, la Lisina e la Metionina. Favorisce il trasporto degli acidi grassi nei mitocondri, convertendoli in energia. Ha anche azione vaso protettiva, riducendo la quantità di trigliceridi e colesterolo nel sangue. Il dosaggio varia dai 500 milligrammi ai 2 grammi al giorno. In natura si trova nella carne rossa e in piccole quantità nel latte intero.

Autore dell'articolo: Duccio Magnelli

Farmacista, Autore di libri, musicista, giornalista

Lascia un commento