I grassi nelle diete vegetariane

Le diete vegetariane e in particolare le diete vegane, rispetto alle diete non-vegetariane, hanno tipicamente un contenuto medio di grassi, grassi saturi e colesterolo minore e un maggiore apporto di grassi polinsaturi. Anche una dieta vegana completamente priva di colesterolo risulta adeguata alle esigenze dell’organismo, in quanto tutti i tessuti hanno la capacità di sintetizzare colesterolo in quantità sufficienti alle proprie necessità metaboliche e strutturali, pertanto non risulta necessario assumerlo con la dieta. Leggi di più a proposito di I grassi nelle diete vegetariane

Le piramidi alimentari vegetariane

Le piramidi alimentari sono rappresentazioni grafiche di guide nutrizionali, a forma triangolare o piramidale, divise in sezioni che mostrano il consumo raccomandato per ogni gruppo alimentare. Le piramidi alimentari vegetariane sono relativamente nuove e ne esistono diversi modelli proposti nelle diverse parti del mondo, in particolare in Nord America, Sud America, Europa e Asia. Le più importanti sono basate sulle linee guida per vegetariani prodotte dall’USDA, dalla Mayo Clinic, dall’Academy of Nutrition and Dietetics o dalla Loma Linda University.
Leggi di più a proposito di Le piramidi alimentari vegetariane

Differenza tra grassi saturi, insaturi e acidi grassi trans

I lipidi, dal greco lipos (grasso), sono uno dei macronutrienti che insieme alle proteine e ai glucidi compone la maggior parte degli alimenti. Costituiscono principalmente oli e burro, ma si trovano anche in alimenti quali carne, salumi, pesci, formaggi, uova, frutta secca. Nell’organismo svolgono varie funzioni come di riserva energetica, svolta dai trigliceridi, strutturale, esercitata da fosfolipidi, glicolipidi e colesterolo (presenti delle membrane cellulari) altre attività biologiche come secondo messaggeri, ormoni, pigmenti per l’assorbimento della luce, ecc. Leggi di più a proposito di Differenza tra grassi saturi, insaturi e acidi grassi trans