Amminoacidi essenziali nell’alimentazione umana

Gli amminoacidi essenziali sono quegli amminoacidi che un organismo vertebrato non è in grado di sintetizzare da sé in quantità sufficiente e che quindi deve assumere con l’alimentazione. Ogni amminoacido può essere indicato con una terna di lettere oppure con la sua iniziale, per esempio: glicina = GLY oppure G. Leggi di più a proposito di Amminoacidi essenziali nell’alimentazione umana

La Disbiosi Intestinale Stress e apparato digerente

La nostra giornata, fin da quando siamo imbottigliati nel traffico mattutino, è scandita da una lunga serie di appuntamenti e doveri che ci accompagnano nevroticamente fino a sera, togliendoci ultimamente anche la pausa del mezzogiorno: come affermano recenti studi sociologici il pranzo seduto è ormai scomparso dalle abitudini della vita odierna, sostituito, e non sempre, da un fugace panino in piedi. Come sottolineava il celebre psicoanalista Hillman: “..il nostro modo di vivere e di pensare è ossessivo. Leggi di più a proposito di La Disbiosi Intestinale Stress e apparato digerente

Triptofano, un amminoacido essenziale

Il triptofano è un amminoacido poco polare, il suo gruppo laterale è un indolile. È alla base del gruppo di composti delle triptamine. È una molecola chirale. L’enantiomero L è uno dei 20 amminoacidi ordinari. Poiché l’organismo umano non è in grado di sintetizzarlo, deve essere ricavato dagli alimenti e pertanto è classificato tra gli amminoacidi essenziali. Oltre a partecipare alla costituzione delle proteine dell’organismo, interviene in numerose reazioni chimiche, in particolare nella sintesi di serotonina e di acido nicotinico. Leggi di più a proposito di Triptofano, un amminoacido essenziale