[Recupero] Ciclismo: Terapia del galleggiamento in vasca

La vasca di galleggiamento fu ideata nel 1954 dal dottor John Lilly durante lo studio sulla deprivazione sensoriale. All’epoca si stava indagando sulla possibilità che il cervello cessasse di funzionare in assenza di stimoli esterni, perciò Lilly trasformò la vasca in uno strumento che riduceva al minimo gli stimoli esterni, testandola su di esso. Egli però, non solo scoprì che il cervello non smetteva di funzionare, ma che il galleggiamento era in grado di infondere un’intensa sensazione di riposo. Mantenere questo stato a lungo però, poteva creare allucinazioni, ansia e depressione. Leggi di più a proposito di [Recupero] Ciclismo: Terapia del galleggiamento in vasca