Omeopatia in Italia: cambiamenti in vista

Il 30 giugno 2017 potrebbe essere un giorno cruciale per l’omeopatia italiana. Entro quel giorno le aziende che producono rimedi omeopatici dovranno aver presentato al Ministero della Salute i dossier relativi a tutti i loro prodotti (circa 13000 in Italia) in vista dell’ottenimento dell’AIC (autorizzazione immissione in commercio) entro la fine del 2018. Tutto questo per allinearsi alle direttive europee. Omeoimprese, associazione che raccoglie le aziende che producono omeopatia in Italia, chiede al Ministero la proroga di un anno, causa le difficoltà di stesura dei dossier. Leggi di più a proposito di Omeopatia in Italia: cambiamenti in vista

[Omeopatia] La Malva per curare le infiammazioni e il mal di stomaco

La malva è una delle piante spontanee più comuni e più facilmente reperibili. In un precedente articolo abbiamo visto come possa essere utilizzata per creare delle maschere di bellezza, per rassodare la pelle e lasciarla liscia e luminosa. La malva, però, non è utilizzata solo nella cosmesi fai da te. È infatti un ottimo rimedio fitoterapico per diversi disturbi che riguardano bruciori e irritazioni di stomaco, reflusso gastroesofageo, infiammazioni intestinali e stitichezza. Leggi di più a proposito di [Omeopatia] La Malva per curare le infiammazioni e il mal di stomaco