I minerali alimentari per la funzione metabolica

I minerali alimentari hanno moltissime funzioni metaboliche sia strutturali che funzionali. Minerali come calcio Ca, fosforo P, formano la struttura ossea e dentaria. Un altro gruppo è coinvolto in tutti i processi idroelettrolitici, osmotici e di regolazione acida – basica. Essi sono sodio Na, cloro Cl, potassio K, calcio Ca, magnesio Mg, zolfo S e fosforo P. Un altro gruppo, come il ferro Fe nell’emoglobina o lo iodio J nell’ormone tiroidale, è coinvolto in processi biochimici primordiali: trasporto di ossigeno e regolazione del catabolismo energetico. Leggi di più a proposito di I minerali alimentari per la funzione metabolica

Gli acidi grassi essenziali (insaturi)

Gli acidi grassi essenziali (insaturi) dei gruppi omega-6 e omega-3 servono per lo più alla sintesi degli ormoni sessuali e di alcuni ormoni tissutali (ad es. prostaglandine). Il fabbisogno di acidi grassi omega-9 è sconosciuto, mentre per gli omega-6 si stima sia circa di 1.5 gr/dì e per gli omega-3 di circa 0.5 gr/dì. Omega-x indica un gruppo di acidi grassi sintetizzabili e deperibili dagli stessi enzimi. Leggi di più a proposito di Gli acidi grassi essenziali (insaturi)

Asparagi: caratteristiche nutrizionali

Una delle caratteristiche nutrizionali degli asparagi e’ l’alto contenuto di potassio, importante elemento che partecipa alla regolazione degli scambi idrici nel nostro organismo. La sorpresa e’ che mentre gli asparagi di bosco sono ricchi di potassio quelli di serra non ne contengono affatto. Trovare gli asparagi di bosco e’ un po’ difficile, mentre e’ comune la vendita di asparagi di serra, con quelle carenze di potassio che abbiamo evidenziato. Gli asparagi contengono, anche, una buona dose di vitamina C, peccato che con la bollitura il valore si dimezza abbondantemente e si azzerano il calcio e il fosforo. Leggi di più a proposito di Asparagi: caratteristiche nutrizionali