“Metabolismo basale: cos’è e da cosa è influenzato”

Il metabolismo basale (BMR, dall’inglese Basal Metabolic Rate), è definito come il dispendio energetico, espresso in chilocalorie (KCal), di un individuo quando sono presenti delle condizioni “basali” ovvero: l’individuo deve presentarsi in stato di veglia, ma a riposo, deve essere a digiuno da almeno 12 ore, non deve aver praticato attività fisica nell’ora precedente la misurazione ne devono essere presenti al momento della misurazioni fattori di eccitazione fisica o mentale che potrebbero alterare la misurazione. Leggi di più a proposito di “Metabolismo basale: cos’è e da cosa è influenzato”

Fine Anno. I lipidi sono aumentati a dismisura?

Alla fine di ogni anno il consumo di lipidi e proteine ​​è maggiore del solito, sappi che la tua digestione rallenterà, perché questi nutrienti sono già digeriti più lentamente, anche se ingeriti in piccole quantità. “Evita di consumare troppo liquido vicino o lungo il pasto perché troppo liquido può disturbare l’azione degli enzimi che aiuteranno la digestione”, avverte Kristy Coelho, nutrizionista e ricercatrice presso il Food Research Center (FoRC). Leggi di più a proposito di Fine Anno. I lipidi sono aumentati a dismisura?

Disintossica il corpo naturalmente con abitudini salutari

È quasi impossibile impedire al nostro corpo di ricevere tossine ogni giorno. L’aria, il cibo, i prodotti per la casa, i prodotti di bellezza e certe abitudini quotidiane fanno sì che il nostro corpo abbia impurità e rifiuti organici, che influiscono sulle funzioni dei nostri organi se non puliamo e purifichiamo il nostro corpo. Per questo, è necessario detossificare il corpo ogni giorno, che può essere raggiunto in modo semplice e naturale. Leggi di più a proposito di Disintossica il corpo naturalmente con abitudini salutari

“Pompelmo: un importante alleato durante l’inverno, ma attenzione all’interazione con i farmaci

La Food and Drug Administration (FDA) ha pubblicato un articolo per ricordare ai consumatori che il succo di pompelmo può interagire con alcuni farmaci. Il succo di pompelmo è in grado di interferire con l’assunzione di farmaci attraverso due meccanismi completamente opposti tra loro. La severità dell’interazione dipende dall’individuo, dal farmaco e dalla quantità di succo bevuto. Leggi di più a proposito di “Pompelmo: un importante alleato durante l’inverno, ma attenzione all’interazione con i farmaci

“Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Importati in Europa già dalla scoperta dell’America, non hanno mai preso realmente campo nell’alimentazione europea fino ad un decennio fa, quando dal 2009 è stata autorizzata la loro messa in commercio come alimento. Derivano dalla “Salvia hispanica”, specie vegetale autoctona del centro e sud America, rappresentavano uno degli alimenti principali della dieta azteca. Sono particolarmente ricchi di grassi “buoni” come omega 3 (20g/100g)), omega 6 e calcio (177 mg/100 g di prodotto, ovvero circa il 20% del fabbisogno giornaliero). Leggi di più a proposito di “Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Le piramidi alimentari vegetariane

Le piramidi alimentari sono rappresentazioni grafiche di guide nutrizionali, a forma triangolare o piramidale, divise in sezioni che mostrano il consumo raccomandato per ogni gruppo alimentare. Le piramidi alimentari vegetariane sono relativamente nuove e ne esistono diversi modelli proposti nelle diverse parti del mondo, in particolare in Nord America, Sud America, Europa e Asia. Le più importanti sono basate sulle linee guida per vegetariani prodotte dall’USDA, dalla Mayo Clinic, dall’Academy of Nutrition and Dietetics o dalla Loma Linda University.
Leggi di più a proposito di Le piramidi alimentari vegetariane

La nuova piramide alimentare

La Nuova Piramide Alimentare: come la giusta alimentazione si adegua allo stile di vita della popolazione moderna”. Forse non tutti sanno che esiste uno strumento visivo, facile ed intuitivo per avere informazioni pratiche e veloci su quale sia il più corretto equilibrio nutrizionale. Si tratta della Piramide Alimentare ideata nel 1992 dal dipartimento statunitense dell’Agricoltura, ovvero un’immagine schematica in cui gli alimenti si trovano suddivisi in sei macro gruppi (farinacei, grassi, latticini, proteine, frutta e verdura) disposti in fasce orizzontali che vanno a formare la figura di una piramide. Leggi di più a proposito di La nuova piramide alimentare

Ricominciano le scuole: come gestire al meglio i pasti dei nostri figli

Ebbene sì, è ricominciata da poco la scuola. Dopo più di due mesi di chiusura, i nostri figli varcano nuovamente i cancelli scolastici, chi per la prima volta ,chi per un altro anno, sono quasi ….. i bambini che quest’anno entreranno alla Scuola Materna, quello che chiamavamo Asilo. Un’esperienza importantissima per i nostri piccoli uomini e piccole donne, sia da un punto di vista relazionale, di esperienze, di didattica, ma anche, se a volte può passare in secondo piano, per quanto riguarda l’alimentazione. Leggi di più a proposito di Ricominciano le scuole: come gestire al meglio i pasti dei nostri figli

A cosa serve la vitamina K

La vitamina K è ciò che rende possibile la coagulazione del sangue. Se il nostro corpo non ha abbastanza di questa vitamina, accade che, qualsiasi taglio, ferita o danno insignificante sarebbe pericoloso, perché la vitamina K è importante. Inoltre questa vitamina è essenziale per le donne incinte e durante l’allattamento. La carenza di vitamina K o phylloquinone in una donna incinta può portare ad una malattia emorragica del neonato. Leggi di più a proposito di A cosa serve la vitamina K

Alimentazione del ciclista

Quanto segue sono argomenti che verranno trattati prossimamente in questa rivista digitale e concernenti l’alimentazione del ciclista, iniziando dai principi generali, cercando di individuare che tipo di ciclista è colui che inizia questo sport, quali nutrienti sono utili, la quantità ma soprattutto la qualità delle proteine, Vitamine e minerali; che cosa significa sport e radicali liberi, quale allenamento svolgere, ed altro ancora.
Leggi di più a proposito di Alimentazione del ciclista