Meccanismi fisiopatologici delle allergie alimentari

I meccanismi fisiopatologici dell’allergia propri delle reazioni di ipersensibilità immediata di tipo I, la cui manifestazione clinica più grave è l’anafilassi, si manifestano sia come reazioni locali che sistemiche. La reazione sistemica generalmente fa seguito alla somministrazione endovenosa di un antigene precedentemente somministrato a cui l’ospite si è precedentemente sensibilizzato; questo porta ad uno stato di shock anche fatale. La natura della reazione locale varia in funzione della porta di ingresso dell’antigene; essa può assumere la forma di un edema cutaneo localizzato (allergia cutanea o orticaria); secrezione nasale e congiuntivite (rinite allergica e congiuntivite), febbre da fieno o asma e manifestazioni gastrointestinali (vomito, diarrea, dolori addominali). Leggi di più a proposito di Meccanismi fisiopatologici delle allergie alimentari