Linee guida di integrazione per gli sportivi Parte terza

Carnitina, creatina e proteine. Si conclude il nostro breve viaggio all’interno dell’integrazione nello sport.

La carnitina trasporta gli acidi grassi all’interno delle cellule dove vengono convertiti in energia. È contenuta principalmente negli organismi di origine animale come carne e formaggi. In campo medico si sfruttano le sue proprietà vaso e cardio protettrici. La supplementazione in campo sportivo è utile soprattutto per aumentare la capacità energetica, anche se la sua effettiva efficacia non è ancora stata del tutto dimostrata. Generalmente se ne assume 1 grammo un’ora circa prima dell’attività. Leggi di più a proposito di Linee guida di integrazione per gli sportivi Parte terza

Acetilcisteina o n-acetilcisteina (NAC), potente mucolitico ed antiossidante

N-acetilcisteina è il derivato acetilato dell’amminoacido solforato L-cisteina. Si presenta con un odore sulfureo ed ha la capacità di penetrare direttamente nelle cellule, raggiungendo il cervello, il fegato, i polmoni, i reni e la pelle. Questa sua peculiarità le permette di essere un importante antiossidante capace di rallentare con efficacia l’invecchiamento: di fatti risulta utile per sintetizzare il glutatione, il più importante antiossidante prodotto dal nostro organismo. Leggi di più a proposito di Acetilcisteina o n-acetilcisteina (NAC), potente mucolitico ed antiossidante