Liberia, Piantagione gomma: Inquinamento acqua

La piantagione di gomma della Firestone in Liberia è responsabile dell’inquinamento delle risorse idriche locali. La piantagione della Firestone si trova a 48 chilometri da Monrovia, e i residenti locali dicono di non poter più utilizzare l’acqua. Nei corsi d’acqua a sud-est della capitale sono stati rinvenuti alti livelli di ortofosfato. Sono 20mila i lavoratori nella Firestone Rubber Plantation: 14mila fissi, 6mila saltuari. Un lavoratore riesce a incidere fino a 850 alberi al giorno.  Leggi di più a proposito di Liberia, Piantagione gomma: Inquinamento acqua

Inquinamento e demenza: una possibile correlazione

Esiste una correlazione tra demenza e inquinamento? Forse sì. Vivere a meno di 50 metri da una strada trafficata aumenterebbe le probabilità di ammalarsi del 7%, percentuale che scende al 4% se si vive a 50-100 metri e al 2% per una distanza tra 100 e 200 metri. Lo affermano, secondo quanto riportato dalla prestigiosa rivista scientifica inglese Lancet, i ricercatori del Public Health Ontario. Che hanno analizzato i dati di oltre 6 milioni di persone di età compresa tra i 20 e gli 85 anni residenti in zone fortemente urbanizzate, riscontrando oltre 240.000 casi di demenza nel periodo 2001-2012. Non sembra invece che vi siano correlazioni con altre malattie neurologiche, come il Parkinson e la sclerosi multipla. Leggi di più a proposito di Inquinamento e demenza: una possibile correlazione

Italia, Pesticidi: Inquinamento acque superficiali in elevato aumento

Gli erbicidi sono ancora le sostanze più rinvenute, soprattutto a causa dell`utilizzo diretto sul suolo, spesso concomitante con i periodi di maggiore piovosità di inizio primavera, che ne determinano un trasporto più rapido nei corpi idrici superficiali e sotterranei. Rispetto al passato è aumentata notevolmente la presenza di fungicidi e insetticidi, soprattutto perché è aumentato il numero di sostanze cercate e la loro scelta è più mirata agli usi su territorio. Leggi di più a proposito di Italia, Pesticidi: Inquinamento acque superficiali in elevato aumento