Bisfenolo A. Per l’Europa e’ estremamente preoccupante

L’Agenzia europea dei prodotti chimici (ECHA) ha annunciato, venerdi’ 16 giugno, l’iscrizione del bisfenolo A (BPA) nella lista delle sostanze “estremamente preoccupanti” (“substance of very high concern”, SVHC), per le sue proprieta’ di perturbazione endocrina, “all’origine probabile di effetti gravi sulla salute umana, sollevando un livello equivalente di preoccupazione alle sostanze cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione” -cioe’ che compromettono la fertilita’ o lo sviluppo del bambino che deve nascere. Il BPA e’ una sostanza di sintesi utilizzata in alcune plastiche rigide, resine, etc.. Leggi di più a proposito di Bisfenolo A. Per l’Europa e’ estremamente preoccupante

UE, Prodotti chimici: Elenco raddoppiato su sostanze a rischio

Le sostanze chimiche ritenute molto rischiose per la salute e l’ambiente, e soggette a regolamentazione prioritaria in Europa, sono passate da 15 a 29, in seguito all’estensione approvata dall’Agenzia Europea per le Sostanze e i Preparati Chimici (ECHA), con sede a Helsinki. L’inclusione nella lista nera di 14 nuove sostanze avviene quindici mesi dopo la pubblicazione della prima, e a tre anni dall’approvazione del programma (REACH). Leggi di più a proposito di UE, Prodotti chimici: Elenco raddoppiato su sostanze a rischio