Fruttarismo: Aspetti nutrizionistici e rischi di deficit

Nel 1971 B.J. Meyer condusse due studi sul fruttarismo. Il primo studio aveva ad oggetto un insegnante di 45 anni che affermava di aver mangiato solo frutta nei 12 anni precedenti, il soggetto venne trovato in un “eccellente stato di salute”. Un secondo studio a breve-termine venne pubblicato sul South Africa Medical Journal descrivendo come miglioravano i profili lipidici e le tolleranze al glucosio con una particolare dieta fruttariana. Uno studio del 2010 presentava invece il fruttarismo come un disturbo dell’alimentazione che causò nel paziente anche una chetoacidosi. Leggi di più a proposito di Fruttarismo: Aspetti nutrizionistici e rischi di deficit

Sport e salute: I vantaggi di andare in bicicletta

Andare in bici si alza il metabolismo glucidico e lipidico e si rafforzano sia il sistema immunitario sia quello cardio-vascolare, ma anche la capacità respiratoria. Per le donne, poi, c’è tutta una serie di vantaggi in termini di osteoporosi e cellulite, che possono essere così combattute efficacemente. Leggi di più a proposito di Sport e salute: I vantaggi di andare in bicicletta

[Dr Flavio Alessandri] Medicina dello Sport, Ciclismo: Vino e sport non vanno in accordo

Alcuni lettori ciclisti hanno inviato in redazione un articolo, pubblicato da una rivista di ciclismo, a firma di una writer la quale ha scritto:”Ho recentemente intervistato il Prof. XX, medico specialista in Medicina dello Sport e in Scienza dell’Alimentazione e Dietologia e mi ha confermato quello che, da profano della medicina, già sapevo: il vino – se consumato moderatamente e cioè un bicchiere a pasto per l’uomo (un po’ meno per la donna) – non solo non fa male, Leggi di più a proposito di [Dr Flavio Alessandri] Medicina dello Sport, Ciclismo: Vino e sport non vanno in accordo