Cobalto, Le azioni nel corpo umano

Nel caso del cobalto, ad esempio, si potrebbe pensare che le sue azioni nel corpo umano siano essenzialmente da ricondurre al suo incorporarsi alla cianocobalamina o vitamina B12. Ma si sa già che noi non siamo capaci di fabbricare questa vitamina e che le quantità introdotte con l’oligoterapia, (dell’ordine dei milligrammi), sono in abbondante eccesso rispetto alla quantità di vitamina B12 che il corpo necessita ogni giorno (microgrammi; una dose di almeno un migliaio di volte inferiore all’oligoelemento assunto). Leggi di più a proposito di Cobalto, Le azioni nel corpo umano

La vitamina B12 e l’acido folico in alimentazione

La vitamina B12, chiamata anche cobalamina per la presenza di uno ione cobalto nella sua struttura molecolare,  ha un ruolo importante in vari processi biochimici che coinvolgono gli acidi grassi, gli amminoacidi e gli acidi nucleici. In particolare, partecipa al metabolismo della metionina, amminoacido fondamentale per la sintesi creatina, carnitina, colina e adrenalina e per la regolazione dell’espressione genetica. In quest’ultima funzione la vitamina B12 è strettamente legata ai folati che compartecipano alla reazione di metilazione del DNA, per cui la carenza di una delle due molecole da manifestazioni cliniche simili. Leggi di più a proposito di La vitamina B12 e l’acido folico in alimentazione

VITAMINA B6

La piridossina, il piridossale e la piridossamina (e i corrispondenti esteri 5′ fosfati tra cui il più noto è il piridossalfosfato) sono le forme con cui si presenta la vitamina B6. Tutte e tre sono derivati piridinici che si differenziano tra di loro per i diversi gruppi funzionali sostituenti che si trovano, rispetto all’atomo di […]