Metam-sodio products: ANSES annuncia il ritiro delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Utilizzati in orticoltura o orticoltura, i prodotti fitosanitari a base di metam sodio sono usati per disinfettare il terreno. In seguito all’approvazione della sostanza a livello europeo, ANSES ha rivalutato i fascicoli e ha notificato all’industria la sua intenzione di ritirare tutte le autorizzazioni all’immissione in commercio per i prodotti a base di sodio metam. In questa occasione, ANSES ricorda l’importanza della fitofarmacovigilanza e l’obbligo che incombe ai professionisti di dichiarare qualsiasi effetto negativo sull’uomo e sull’ambiente che coinvolge un prodotto fitosanitario. Leggi di più a proposito di Metam-sodio products: ANSES annuncia il ritiro delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Precisazioni AIFA sui medicinali biosimilari

Con riferimento ad alcune notizie recentemente apparse sugli organi di stampa, l’AIFA intende fornire alcune precisazioni sui medicinali biosimilari. L’approvazione dei medicinali biosimilari segue elevati standard di qualità, sicurezza ed efficacia, così come previsto per tutti i medicinali biologici approvati nell’Unione Europea. Le evidenze ad oggi disponibili provenienti da studi clinici e dall’esperienza acquisita nel corso di oltre 10 anni di pratica clinica supportano l’equivalenza dei biosimilari, in termini di qualità, efficacia e sicurezza, rispetto ai prodotti di riferimento. Leggi di più a proposito di Precisazioni AIFA sui medicinali biosimilari

Paidocosmesi

La paidocosmesi (dal greco paidos fanciullo) è la cosmesi per bambini. Intendendo in questo caso per cosmesi non i prodotti di bellezza ma tutto quello che riguarda la cura della pelle nei primi anni di vita. La pelle è formata da tre strati principali: epidermide, derma, ipoderma. In generale, la pelle del bambino, soprattutto nei primi tre anni di vita, ha caratteristiche diverse da quella dell’adulto. In particolare, è più sottile, ha maggiori difficoltà a trattenere acqua, ha un ph neutro o leggermente acido, ha un minor contenuto di melanina, film idrolipidico scarsamente sviluppato, poca produzione sebacea. Leggi di più a proposito di Paidocosmesi

“Empatia: come i cibi influenzano la nostra mente”

Negli ultimi decenni si è sempre più affermata l’importanza del legame tra ciò che mangiamo e la nostra salute. Alimentarsi non è semplicemente ingerire alimenti nel nostro organismo, ma generare delle risposte biologiche all’interno di esso che influenzano ed influenzeranno sia il nostro benessere fisiologico, basti pensare all’importanza della prevenzione di alcune patologie attraverso una corretta educazione alimentare, sia quello psicologico. Leggi di più a proposito di “Empatia: come i cibi influenzano la nostra mente”

La melatonina

La melatonina è una sostanza prodotta dal nostro organismo. Viene definita, secondo alcuni impropriamente, ormone e viene secreta principalmente dalla ghiandola pineale, o epifisi, un piccolo organo posto alla base del cervello. Le funzioni fisiologiche della melatonina sono essenzialmente legate al ritmo sonno-veglia. La sua concentrazione nel sangue aumenta con il sopraggiungere del buio, ed è massima fra le 2 e le 4 di notte mentre è praticamente assente nelle ore del giorno. Leggi di più a proposito di La melatonina

“Prodotti Light: cosa si nasconde dietro a questa dicitura”

I prodotti Light sono ormai presenti in tutti i negozi di alimentari, sia piccola che grande distribuzione organizzata (GDO). I consumatori sono attratti dalla dicitura light, impressa sulle confezioni in grassetto e con carattere superiore alle altre parole, ma sono consapevoli del vero significato di questa parola? Spesso light e dietetico vengono erroneamente confusi: “dietetico” indica un prodotto formulato esclusivamente per persone che presentano uno stato fisico non salutare (es alimenti senza colesterolo per coloro che soffrono di ipercolesterolemia) o che necessitano di prodotti arricchiti (es cereali arricchiti con acido folico per le gestanti). Leggi di più a proposito di “Prodotti Light: cosa si nasconde dietro a questa dicitura”

“Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Importati in Europa già dalla scoperta dell’America, non hanno mai preso realmente campo nell’alimentazione europea fino ad un decennio fa, quando dal 2009 è stata autorizzata la loro messa in commercio come alimento. Derivano dalla “Salvia hispanica”, specie vegetale autoctona del centro e sud America, rappresentavano uno degli alimenti principali della dieta azteca. Sono particolarmente ricchi di grassi “buoni” come omega 3 (20g/100g)), omega 6 e calcio (177 mg/100 g di prodotto, ovvero circa il 20% del fabbisogno giornaliero). Leggi di più a proposito di “Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Uso della Valeriana officinalis nei disturbi del sonno

L’insonnia è un problema di salute molto diffuso nella popolazione generale. In genere, tale disturbo viene trattato con farmaci di sintesi quali le benzodiazepine o altri ipnotici non benzodiazepinici.
La Valeriana officinalis rappresenta un’alternativa terapeutica con un profilo di sicurezza buono. L’effetto sedativo e ipnoinducente della Valeriana officinalis è noto in Europa sin dal 18° secolo. La sua azione sembra essere determinata da un effetto di inibizione sui neuroni del sistema nervoso simpatico, mediata dal neurotrasmettitore GABA. Leggi di più a proposito di Uso della Valeriana officinalis nei disturbi del sonno

Interazioni tra erbe e farmaci: Vitamina E

La vitamina E (alfa tocoferolo) viene utilizzata come integratore alimentare nel trattamento e nella profilassi degli stati carenziali, più frequenti nei bambini affetti da fibrosi cistica ed atresia biliare e nelle sindromi da malassorbimento. Utilizzata come antiossidante è ritenuta utile anche in patologie degenerative (demenza, malattia di Alzheimer e di Parkinson), nella profilassi dell’ischemia cardiaca nei pazienti ipercolesterolemici, nelle distrofie muscolari, nella prevenzione delle neoplasie e nella discinesia tardiva indotta da antipsicotici, nella abetalipoproteinemia, nell’acantocitosi, nelle malattie epatobiliari ed intestinali. Leggi di più a proposito di Interazioni tra erbe e farmaci: Vitamina E

“Iontoforesi: iniezione farmaceutica senza ago”

Può sembrare fantascienza, frutto di qualche scena vista al cinema, in realtà è ormai operativa una tecnica tutta italiana per somministrare farmaci in modo mirato e senza dover ricorrere ad iniezioni. Si tratta della Ionoforesi o iontoforesi: tecnica in cui grazie alla presenza di un generatore viene prodotta corrente costante a bassa intensità (generalmente correnti tra i 5 milliampere e i 10 milliampere), che permette la creazione di un campo elettrico che viene sfruttato per applicare, tramite due elettrodi, uno positivo e l’altro negativo, il principio farmacologico prescelto. Leggi di più a proposito di “Iontoforesi: iniezione farmaceutica senza ago”