Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – NAS

I N.A.S., Nuclei Antisofisticazioni e Sanità, Istituiti il 15 ottobre 1962, sono la risposta dell’Arma dei Carabinieri alla minaccia rappresentata dai reati contro la salute pubblica. Inizialmente, la forza effettiva di questo peculiare reparto era costituita da un Ufficiale Superiore, distaccato presso il Gabinetto dell’allora Ministero della Sanità, e da 40 sottufficiali, dislocati nelle città di Milano, Padova, Bologna, Roma, Napoli e Palermo. Leggi di più a proposito di Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – NAS

“Iontoforesi: iniezione farmaceutica senza ago”

Può sembrare fantascienza, frutto di qualche scena vista al cinema, in realtà è ormai operativa una tecnica tutta italiana per somministrare farmaci in modo mirato e senza dover ricorrere ad iniezioni. Si tratta della Ionoforesi o iontoforesi: tecnica in cui grazie alla presenza di un generatore viene prodotta corrente costante a bassa intensità (generalmente correnti tra i 5 milliampere e i 10 milliampere), che permette la creazione di un campo elettrico che viene sfruttato per applicare, tramite due elettrodi, uno positivo e l’altro negativo, il principio farmacologico prescelto. Leggi di più a proposito di “Iontoforesi: iniezione farmaceutica senza ago”

Erbe contraccettive, quali sono i loro rischi

Le pillole contraccettive non solo aiutano a controllare la maternità , ma sono anche un metodo per regolare gli squilibri ormonali , combattere l’acne, ecc. Questo li rende molto consumati dalle donne, poiché la maggior parte delle volte non vengono menzionate altre alternative per questo, né si parla degli effetti collaterali che i contraccettivi possono avere; in alcuni casi sono correlati a problemi di fertilità femminile. Le erbe contraccettive, quindi , sono un’opzione naturale per queste, ma sono anche un rimedio domestico per curare i dolori mestruali. Leggi di più a proposito di Erbe contraccettive, quali sono i loro rischi

[Brasile] Gli usi della gelatina vanno dall’industria alimentare al campo medico

La gelatina è uno dei tanti sottoprodotti dei rifiuti dell’industria delle proteine ​​animali, sia a terra che a terra. Ottenuto attraverso la separazione e il trattamento del collagene, è la fonte di alcuni amminoacidi essenziali come la leucina, la lisina e la valina. Secondo Daniel López Angulo, borsista postdottorato presso la Facoltà di Scienze Animali e Ingegneria Alimentare dell’USP, guidato dal professore Paulo José Amaral Sobral, i suoi attributi non si fermano qui. Leggi di più a proposito di [Brasile] Gli usi della gelatina vanno dall’industria alimentare al campo medico

Dieta: Metodo alimentare Zona

Il metodo alimentare Zona (in inglese Zone Diet) è una dieta ideata negli Stati Uniti dal biochimico Barry Sears. Consiste in un metodo per mantenere la produzione di insulina in una “zona” né troppo alta né troppo bassa ed è basata sui concetti di “equilibrio” e “moderazione” degli alimenti, assunti secondo una distribuzione di macronutrienti basati sulla formula 40-30-30 (40% carboidrati, 30% proteine, 30% grassi) nonché su una adeguata attività fisica e sul controllo quotidiano dello stress. Leggi di più a proposito di Dieta: Metodo alimentare Zona

[Italia] Alimentazione. I giovani preferiscono quello che costa meno.

I millennials del Belpaese hanno stili assai diversi quando si tratta di alimentazione, ispirati a principi diversi: il gruppo più consistente è rappresentato dagli ”agnostici alimentari”, che cercano di bilanciare praticità e provenienza, qualità e prezzi, un quarto dei giovani è invece rappresentato dai ”consapevoli”, attenti a salute e sostenibilità, quindi ci sono i ”politeisti alimentari”, che si rivolgono indifferentemente a produttori e a prodotti di qualità, provenienza e produzione differente, infine ci sono gli ”sbrigativi”, che danno la precedenza alla praticità nella preparazione. Leggi di più a proposito di [Italia] Alimentazione. I giovani preferiscono quello che costa meno.

Regione Toscana, Ticket: nuove modalità

toscana-map

Le modalità per i nuovi ticket, approvati dalla giunta regionale con la delibera del 10 agosto scorso, sono attivi da oggi 3 Settembre. Di seguito la descrizione in dettaglio:

Farmaceutica
Continueranno a non pagare il ticket i cittadini con reddito inferiore a 36.151,98 euro l´anno. Il ticket raddoppia (da 1 a 2 euro a confezione) per la fascia tra 36.151,99 e 70.000 euro, con esenzione per i pazienti cronici e quelli affetti da malattie rare. Leggi di più a proposito di Regione Toscana, Ticket: nuove modalità