Valori dietetici di riferimento: consigli su riboflavina

L’EFSA ha fissato valori dietetici di riferimento per la riboflavina (vitamina B2) come parte della sua revisione dei pareri scientifici sulle assunzioni di nutrienti. Sulla base di nuovi risultati scientifici, il gruppo di esperti scientifici sui prodotti dietetici, la nutrizione e le allergie (NDA) ha deciso di aggiornare i valori dietetici di riferimento per riboflavina stabiliti dal comitato scientifico per l’alimentazione nel 1993. Leggi di più a proposito di Valori dietetici di riferimento: consigli su riboflavina

Acido fitico, un antinutriente

l’acido fitico è il composto che molti vegetali utilizzano per creare una riserva di fosforo, una riserva di minerali, e una riserva di mio-inositolo — la porzione ciclica della molecola — che è un importante componente della parete cellulare. Nei semi e nelle parti fibrose di molte specie l’acido fitico si trova in forma di fitina, sali di calcio e magnesio, o di fitati, anioni dell’acido fitico. Molto più ridotta è la presenza in radici, tuberi e turioni. Leggi di più a proposito di Acido fitico, un antinutriente

La funzione biologica delle proteine

Le proteine hanno una struttura tridimensionale molto complessa a cui è associata sempre una funzione biologica. Da questa considerazione deriva uno dei dogmi fondamentali della biologia: “Struttura < --> Funzione”, nel senso che ad ogni diversa organizzazione strutturale posseduta da una proteina (detta proteina nativa) è associata una specifica funzione biochimica. Da questo punto di vista le proteine possono essere classificate in due grandi famiglie: le proteine globulari e le proteine a struttura estesa o fibrosa. Leggi di più a proposito di La funzione biologica delle proteine