Colombia, Il Cioccolato sconfigge la cocaina

Un’azienda colombiana ha trasformato la cocaina in cioccolato. E’ l’anello finale di una catena di produzione di cacao che ha avuto inizio 10 anni fa, dopo che dei contadini colombiani del dipartimento occidentale di Boyacà decisero di smantellare le proprie coltivazioni di coca per rimpiazzarle con quelle di cacao. A Pauna, San Pablo de Borbur e Otanche, Comuni dove furono iniziati i progetti di sviluppo alternativo, si sono ritrovate, dal 2007 ad oggi, 1.267 famiglie (50% delle quali erano prima cocaleros) per portare avanti questo lavoro. Leggi di più a proposito di Colombia, Il Cioccolato sconfigge la cocaina

USA, Aziende farmaceutiche: promozione camuffata da scientificita’

farmacia_farmaci_spesa

Ci sono aziende farmaceutiche che pur di vedere i loro prodotti citati dalle riviste scientifiche non disdegnano metodi truffaldini. Il laboratorio Usa Wyeth, ad esempio, pagava un’agenzia affinché piazzasse su pubblicazioni mediche degli articoli riguardanti il suo farmaco Prempro. Omettendo di chiarire che si trattava di studi commissionati e retribuiti, il loro contenuto sorvolava sui rischi legati alla cura ormonale sostitutiva (HRT) per esaltarne le virtù. E’ quanto emerge dai 1.500 documenti che Wyeth ha dovuto esibire nell’ambito di una vertenza. Per 20 articoli “scientifici” l’agenzia riceveva 20.000 dollari (15.000 euro), riferisce su PloS Medicine Adriane Fugh-Berman dell’Università Georgetown di Washington. Leggi di più a proposito di USA, Aziende farmaceutiche: promozione camuffata da scientificita’