ITALIA – Etichette, parte obbligo di indicare origine dei derivati del pomodoro

Carta d’identita’ ben precisa dall’aprile 2018 per conserve e concentrato, sughi e salse composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro. A dettare le nuove condizioni commerciali e’ l’entrata in vigore dell’obbligo di indicazione in etichetta dell’origine dei derivati del pomodoro attraverso un decreto interministeriale pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 febbraio.  Leggi di più a proposito di ITALIA – Etichette, parte obbligo di indicare origine dei derivati del pomodoro

Vitamina A. Interazioni farmacologiche

La vitamina A o retinolo è una vitamina liposolubile che si trova in natura sotto forma di retinoidi o carotenoidi. I primi derivano da fonti animali, mentre i carotenoidi sono provitamine ricavate da fonti vegetali. La vitamina A agisce come cofattore nella sintesi dei mucopolisaccaridi, in quella del colesterolo e nel metabolismo degli idrossisteroidi. Nella retina, il retinale, sintetizzato dal retinolo, si combina con l’opsina per formare la rodopsina, un composto essenziale per la visione notturna. Leggi di più a proposito di Vitamina A. Interazioni farmacologiche

Le piramidi alimentari vegetariane

Le piramidi alimentari sono rappresentazioni grafiche di guide nutrizionali, a forma triangolare o piramidale, divise in sezioni che mostrano il consumo raccomandato per ogni gruppo alimentare. Le piramidi alimentari vegetariane sono relativamente nuove e ne esistono diversi modelli proposti nelle diverse parti del mondo, in particolare in Nord America, Sud America, Europa e Asia. Le più importanti sono basate sulle linee guida per vegetariani prodotte dall’USDA, dalla Mayo Clinic, dall’Academy of Nutrition and Dietetics o dalla Loma Linda University.
Leggi di più a proposito di Le piramidi alimentari vegetariane

Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione

L’Universita’ americana raccomanda di limitare il consumo di latte e dei derivati, ma in nessun caso di bandirli, come sostengono dei siti menzogneri. L’alimentazione e’ una materia complessa, ma i consigli di alcuni siti Internet non fanno molte sfumature. Diversi articoli, largamente condivisi sulle reti sociali questi ultimi giorni, hanno fatto uso anche dell’universita’ di […]

Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione

L’Universita’ americana raccomanda di limitare il consumo di latte e dei derivati, ma in nessun caso di bandirli, come sostengono dei siti menzogneri. L’alimentazione e’ una materia complessa, ma i consigli di alcuni siti Internet non fanno molte sfumature. Diversi articoli, largamente condivisi sulle reti sociali questi ultimi giorni, hanno fatto uso anche dell’universita’ di Harvard per affermare che i prodotti caseari sarebbero pericolosi per la salute. Ma questo non corrisponde assolutamente a quanto preconizzato dall’universita’ americana. Leggi di più a proposito di Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione

Omega-3 e omega-6

L’acido linoleico (LA) e l’acido alfa-linolenico (ALA), acidi grassi rispettivamente della famiglia degli omega-6 (ω-6) e degli omega-3 (ω-3), non sono sintetizzati dall’organismo e vanno obbligatoriamente introdotti con la dieta, per questo sono definiti acidi grassi essenziali. Gli ω-6 sono ampiamente diffusi in natura, ben rappresentati in semi, noci, cereali e legumi, nei vegetariani così […]

Alimenti cotti. Furani e danni epatici

L’esposizione dei consumatori a furano e metilfurani, nei prodotti alimentari, potrebbe causare possibili danni di lungo termine al fegato. Il furano e i relativi derivati sono contaminanti chimici che si formano naturalmente durante il trattamento termico degli alimenti, compresa la cottura. Tali sostanze sono sempre state presenti negli alimenti cotti o riscaldati. I furani si formano da una molteplicità di sostanze naturalmente presenti negli alimenti, come la vitamina C, i carboidrati, gli amminoacidi, gli acidi grassi insaturi e i carotenoidi. Leggi di più a proposito di Alimenti cotti. Furani e danni epatici

Coldiretti, La black list dei cibi più pericolosi nel mondo

Gli alimenti inseriti nella black list da Coldiretti provengono da varie paesi nel mondo, fra questi gli Stati Uniti, la Cina, la Turchia, l’Iran, la Polonia, i Paesi Bassi, l’Indonesia, l’India e la Spagna. Si tratta di frutta secca, carne, spezie, dietetici e integratori. Di seguito una parte della lista: Leggi di più a proposito di Coldiretti, La black list dei cibi più pericolosi nel mondo

U.E./Prodotti vegani. Corte Ue: non possono usare dizioni di prodotti di origine animale

La società tedesca TofuTown produce e distribuisce alimenti vegetariani e vegani. Essa promuove e distribuisce, in particolare, prodotti puramente vegetali con le denominazioni «Soyatoo burro di tofu», «formaggio vegetale», «Veggie-Cheese», «Cream», e con altre denominazioni simili. Leggi di più a proposito di U.E./Prodotti vegani. Corte Ue: non possono usare dizioni di prodotti di origine animale

Italia, Decreto interministeriale per origine etichetta latte e prodotti trasformati

latte

Il Governo ha firmato il decreto interministeriale per l’origine in etichetta per il latte e i prodotti trasformati. Una tappa storica per il mondo dei produttori, degli allevatori italiani e di tutto il sistema lattiero caseario italiano, un comparto che vale più di 20 miliardi di euro. Con questo decreto i consumatori potranno essere pienamente informati e l’indicazione chiara ed evidente dell’origine della materia prima valorizzerà il lavoro di più di 34mila allevatori che costituiscono il cuore pulsante di questo settore. Leggi di più a proposito di Italia, Decreto interministeriale per origine etichetta latte e prodotti trasformati