Le diete semivegetariane

Tra le diete semivegetariane troviamo quelle seguenti:
dieta flexitariana o part-time vegetariana: alimentazione prevalentemente vegetale che consente, solo occasionalmente, l’uso di cibi di provenienza animale;
dieta falso-vegetariana o week-end vegetariana: sono ammessi alimenti di origine animale, compresa la carne, non più di una/due volte la settimana;
dieta macrobiotica: tipicamente non include carne o latticini e può quindi presentarsi anche come una dieta vegana, ma in alcune forme può comprendere limitate quantità di pesce, oltre a differire notevolmente sotto altri aspetti dalle diete vegetariane più comuni.
Leggi di più a proposito di Le diete semivegetariane

Alimentazione, La crosta del pane; sue proprieta’

La crosta del pane, secondo un recente studio di due ricercatori tedeschi, esperti in chimica degli alimenti, dell’Istituto di nutrizione umana e scienze alimentari di Kiel (Germania), proteggerebbe dal cancro e dalle malattie cardiovascolari. L’effetto benefico e’ dovuto alla formazione di un derivato della lisina che e’ un amminoacido essenziale, presente in molte proteine animali e vegetali, la quale favorisce la crescita, la riparazione dei tessuti e la produzione di anticorpi, ormoni, enzimi; Leggi di più a proposito di Alimentazione, La crosta del pane; sue proprieta’