USA – Marijuana rimane nel latte materno per sei giorni dopo l’uso

La marijuana rimane nel latte materno fino a sei giorni dopo il suo consumo. Lo segnalano sulla rivista Pediatrics i ricercatori dell’universita’ della California di San Diego, che raccomandano alle madri che allattano di non usare la cannabis, perche’ mancano dati certi sui possibili effetti sul bambino del tetraidrocannibinolo (the) e altre componenti della marijuana assunto attraverso il latte materno. Leggi di più a proposito di USA – Marijuana rimane nel latte materno per sei giorni dopo l’uso

“Diete di moda: perché è meglio evitarle per la nostra salute”

La fine del 2018 è ormai vicina e come ogni anno la British Dietetic Association ha pubblicato la classifica delle diete alimentari più dannose. Le feste natalizie si avvicinano ed i programmi televisivi, le testate giornalistiche ed on-line si preparano a creare servizi e/o articoli ad hoc per farci “tornare in forma” dopo le classiche abbuffate natalizie. Leggi di più a proposito di “Diete di moda: perché è meglio evitarle per la nostra salute”

Le piramidi alimentari vegetariane

Le piramidi alimentari sono rappresentazioni grafiche di guide nutrizionali, a forma triangolare o piramidale, divise in sezioni che mostrano il consumo raccomandato per ogni gruppo alimentare. Le piramidi alimentari vegetariane sono relativamente nuove e ne esistono diversi modelli proposti nelle diverse parti del mondo, in particolare in Nord America, Sud America, Europa e Asia. Le più importanti sono basate sulle linee guida per vegetariani prodotte dall’USDA, dalla Mayo Clinic, dall’Academy of Nutrition and Dietetics o dalla Loma Linda University.
Leggi di più a proposito di Le piramidi alimentari vegetariane

Cibo dal futuro: cosa mangeremo nel prossimo decennio

L’impatto che il nostro sistema produttivo ha sull’ambiente è ormai tangibile con mano. L’allevamento intensivo è responsabile del 18% delle emissioni globali di gas serra con conseguente cambiamento del clima a livello mondiale, innalzamento delle temperature anche di un paio di gradi rispetto alle temperature stagionali di qualche anno fa, scioglimento della calotta polare artica ed aumento di eventi metereologici estremi come la formazione di tifoni o uragani in numero e frequenza maggiori rispetto al decennio scorso. Leggi di più a proposito di Cibo dal futuro: cosa mangeremo nel prossimo decennio

Uruguay, Olio medicinale di cannabis verso Messico e Canada

L’Uruguay esportera’ dal mese di Dicembre 2017, olio medicinale di marijuana in Messico e Canada. Lo ha annunciato Alejandro Antalich, presidente esecutivo di International Cannabis Corporation (Icc) come riportato dalle fonti locali. Il laboratorio, la cui costruzione iniziera’ il mese prossimo, sara’ il primo dedicato all’utilizzo del “Cannabidiol” (Cbd), un composto del Cannabis con effetti non psicoattivi. Come annunciato da Antalich il laboratorio sara’ situato nel dipartimento di Canelos, precisamente al Parco de las Ciencias, vicino alla capitale Montevideo. Leggi di più a proposito di Uruguay, Olio medicinale di cannabis verso Messico e Canada

Sale. Se ne consuma troppo

Gli italiani consumano troppo sale: i media lo fa il 90% degli adulti, l’85% degli ipertesi e il 91% dei bambini tra i 6 e 18 anni, che assumono una quantita’ maggiore dei 5 grammi giornalieri raccomandati dall’Organizzazione mondiale della salute (Oms). Lo ricorda il ministero della Salute, in occasione della Settimana mondiale di sensibilizzazione per la riduzione del consumo alimentare di sale, in programma da oggi fino al 18 marzo. Leggi di più a proposito di Sale. Se ne consuma troppo

ITALIA – Acqua minerale. 90,3% la bevono

Acqua sì, ma minerale. Il 90,3% degli italiani beve acqua minerale, il 79,7% ne beve almeno mezzo litro al giorno. Negli ultimi vent’anni, tra il 1995 e il 2016, c’è stato un boom dei consumatori di 19 punti percentuali (e quelli che ne bevono almeno mezzo litro al giorno sono aumentati del 36%). Oggi sono 49 milioni gli italiani che bevono acqua minerale: 8 milioni in più rispetto a vent’anni fa. Mentre nella crisi gli italiani tagliavano le spese (i consumi pro-capite sono diminuiti del 5,3% nel periodo 2008-2016), i consumatori di acqua minerale aumentavano dall’87,2% al 90,3% della popolazione, e quelli che ne bevono almeno mezzo litro al giorno dal 75,2% al 79,7%. Leggi di più a proposito di ITALIA – Acqua minerale. 90,3% la bevono

MONDO – Cibo sprecato per 750 mld ogni anno

Una cifra pari a 750 miliardi di euro l’anno, ovvero quasi il doppio del Pil italiano nel 2017. A tanto ammonta il valore economico del cibo buttato e sprecato ogni anno nel mondo. Parliamo di circa 1,3 miliardi di tonnellate di alimenti che vengono gettate prima di arrivare sulla nostra tavola. Eppure, basterebbe un quarto di quello stesso cibo per sfamare gli oltre 815 milioni di persone che soffrono la fame. Leggi di più a proposito di MONDO – Cibo sprecato per 750 mld ogni anno

Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione

L’Universita’ americana raccomanda di limitare il consumo di latte e dei derivati, ma in nessun caso di bandirli, come sostengono dei siti menzogneri. L’alimentazione e’ una materia complessa, ma i consigli di alcuni siti Internet non fanno molte sfumature. Diversi articoli, largamente condivisi sulle reti sociali questi ultimi giorni, hanno fatto uso anche dell’universita’ di […]

Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione

L’Universita’ americana raccomanda di limitare il consumo di latte e dei derivati, ma in nessun caso di bandirli, come sostengono dei siti menzogneri. L’alimentazione e’ una materia complessa, ma i consigli di alcuni siti Internet non fanno molte sfumature. Diversi articoli, largamente condivisi sulle reti sociali questi ultimi giorni, hanno fatto uso anche dell’universita’ di Harvard per affermare che i prodotti caseari sarebbero pericolosi per la salute. Ma questo non corrisponde assolutamente a quanto preconizzato dall’universita’ americana. Leggi di più a proposito di Prodotti caseari. Harvard: non sono esclusi da una sana alimentazione