Cucina indiana meridionale

La cucina indiana meridionale è la cucina degli stati meridionali dell’India: Andhra Pradesh, Karnataka, Kerala e Tamil Nadu. In comune la cucina di questi quattro stati ha l’uso del riso e degli ingredienti di base, l’uso delle lenticchie e delle spezie, l’uso di peperoncino rosso essiccato e peperoncini verdi freschi, noce di cocco e frutta e verdure locali come il tamarindo, piantaggine, zucca serpente, aglio, zenzero, etc. Leggi di più a proposito di Cucina indiana meridionale

Gestione dello Stress e alimentazione

Anche l’alimentazione riveste un ruolo importante nella gestione dello stress. Ecco nel merito alcuni semplici, mirati e pratici suggerimenti di carattere nutrizionale.Imparare a mangiare con calma, aumentando il tempo destinato al singolo pasto. Non divorare il cibo, bensì imparare a masticare e ancora a masticare…Ne trarrà giovamento sia la funzionalità dell’apparato gastroenterico, chiamato a un minor sforzo digestivo, sia quella del sistema nervoso, che potrà percepire un positivo senso di rilassamento. Abituarsi ad allontanare la mano dalla posata tra un boccone e l’altro, così da “rallentare” automaticamente il tempo del pasto. Leggi di più a proposito di Gestione dello Stress e alimentazione

Il crudismo fruttariano

Le persone che seguono una dieta vegetaliana composta da frutti per almeno i 2/3 si definiscono fruttaliane anziché fruttariane. Gran parte dei frutti crudi son commestibili e digeribili ed appetibili senza bisogno di alcuna cottura. Una dieta fruttariana quindi fornisce un’alimentazione che si avvicina molto al crudismo. Il fruttarismo tende quindi a convergere con il crudismo. Si riscontra che molti fruttariani scelgono sono anche crudisti, consumando esclusivamente o prevalentemente frutti crudi e di stagione, non lavorati e non trattati, e spesso provenienti da agricoltura biologica ed a chilometro zero. Leggi di più a proposito di Il crudismo fruttariano