ITALIA – Etichette, parte obbligo di indicare origine dei derivati del pomodoro

Carta d’identita’ ben precisa dall’aprile 2018 per conserve e concentrato, sughi e salse composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro. A dettare le nuove condizioni commerciali e’ l’entrata in vigore dell’obbligo di indicazione in etichetta dell’origine dei derivati del pomodoro attraverso un decreto interministeriale pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 febbraio.  Leggi di più a proposito di ITALIA – Etichette, parte obbligo di indicare origine dei derivati del pomodoro

“Empatia: come i cibi influenzano la nostra mente”

Negli ultimi decenni si è sempre più affermata l’importanza del legame tra ciò che mangiamo e la nostra salute. Alimentarsi non è semplicemente ingerire alimenti nel nostro organismo, ma generare delle risposte biologiche all’interno di esso che influenzano ed influenzeranno sia il nostro benessere fisiologico, basti pensare all’importanza della prevenzione di alcune patologie attraverso una corretta educazione alimentare, sia quello psicologico. Leggi di più a proposito di “Empatia: come i cibi influenzano la nostra mente”

“Diete di moda: perché è meglio evitarle per la nostra salute”

La fine del 2018 è ormai vicina e come ogni anno la British Dietetic Association ha pubblicato la classifica delle diete alimentari più dannose. Le feste natalizie si avvicinano ed i programmi televisivi, le testate giornalistiche ed on-line si preparano a creare servizi e/o articoli ad hoc per farci “tornare in forma” dopo le classiche abbuffate natalizie. Leggi di più a proposito di “Diete di moda: perché è meglio evitarle per la nostra salute”

Uncaria tomentosa. Interazioni farmacologiche

L’Uncaria tomentosa è una pianta sud americana usata per il trattamento della gastrite e dell’artrite (1); trova anche impiego come immunostimolante, antiossidante e antinfiammatorio (2,3).
In vitro, l’Uncaria tomentosa ha dimostrato la capacità di inibire il CYP3A4 (4) ed aumentare i livelli serici dei farmaci metabolizzati da tale isoenzima, quali inibitori delle proteasi, inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa, ciclosporina, alcune benzodiazepine e molti altri (5-7). Leggi di più a proposito di Uncaria tomentosa. Interazioni farmacologiche

Cosmetici e vitamina A. Consigli

Alcuni cosmetici utilizzati per limitare le piccole rughe, contenenti vitamina A, possono avere effetti controproducenti. Il rischio e’ una dose eccessiva della vitamina che può determinare effetti negativi sulla salute. La vitamina A e’ prevalentemente assunta con i cibi, tra i quali ricordiamo il tuorlo d’uovo, il latte e derivati, le verdure giallo-arancione, ecc.. Leggi di più a proposito di Cosmetici e vitamina A. Consigli

MONDO – Cibo sprecato per 750 mld ogni anno

Una cifra pari a 750 miliardi di euro l’anno, ovvero quasi il doppio del Pil italiano nel 2017. A tanto ammonta il valore economico del cibo buttato e sprecato ogni anno nel mondo. Parliamo di circa 1,3 miliardi di tonnellate di alimenti che vengono gettate prima di arrivare sulla nostra tavola. Eppure, basterebbe un quarto di quello stesso cibo per sfamare gli oltre 815 milioni di persone che soffrono la fame. Leggi di più a proposito di MONDO – Cibo sprecato per 750 mld ogni anno

Frullati disintossicanti a basso contenuto calorico

Fumi? Bevi abbastanza alcol? Consumate abbastanza grassi, zucchero, sale e cibi lavorati? Bene, se la risposta a una (o tutte) queste domande è sì, non sarebbe affatto male – o piuttosto, sarebbe necessario prendersi cura della propria salute – che si inizia a preparare gustosi frullati disintossicanti per purificare il corpo. Vi proponiamo diverse ricette di frullaggio disintossicante a basso contenuto calorico per eliminare le tossine e purificare il corpo dall’interno, e allo stesso tempo sfruttare le abbondanti vitamine e minerali che forniscono. E non dimenticare che puoi berli anche se sei a dieta! Sono davvero molto bassi di calorie . Leggi di più a proposito di Frullati disintossicanti a basso contenuto calorico

Cibo per tonificare l’addome e altri consigli

La dieta è la chiave per mostrare un addome tonico , non solo gli esercizi cardiovascolari e localizzati possono aiutarci nel compito di uno stomaco piatto; La scelta dei cibi giusti è fondamentale . Quando si segue una dieta per tonificare l’ addome , è necessario mantenere un programma, motivo per cui nel corso della giornata vengono consumate più porzioni ma di piccole dimensioni. L’ideale è mantenere orari definiti come colazione alle 08:00, merenda mezza mattina alle 11:00, pranzo alle 13:00, merenda pomeridiana alle 16:00, merenda alle 18:00 : 00 ore e cena alle 8:00 pm. Leggi di più a proposito di Cibo per tonificare l’addome e altri consigli

Cura della pelle, 15 top food secondo noi

Combinando una buona routine per la cura della pelle con un sacco di esercizio fisico, bevendo molta acqua e nutrendo la tua pelle dall’interno, sarai sulla buona strada per avere una bella pelle radiosa. E con questo in mente ecco il nostro 15 top food per una pelle straordinaria. Leggi di più a proposito di Cura della pelle, 15 top food secondo noi

Coloranti alimentari: con il biossido di titanio raggiunta importante tappa del processo di riesame

L’EFSA ha completato il riesame di tutti i coloranti alimentari autorizzati nell’Unione europea prima del 2009. Nella valutazione gli esperti dell’EFSA hanno concluso che i dati disponibili sul biossido di titanio (E 171) negli alimenti non indicano preoccupazioni per la salute dei consumatori. Tuttavia raccomandano di eseguire nuovi studi per colmare le lacune nei dati sui possibili effetti sul sistema riproduttivo, dati sui quali poter stabilire una dose giornaliera accettabile (DGA). Leggi di più a proposito di Coloranti alimentari: con il biossido di titanio raggiunta importante tappa del processo di riesame