Le fonti energetiche della contrazione muscolare

Qualsiasi gesto motorio richiede la contrazione dei muscoli scheletrici, è bene sottolineare che la contrazione muscolare richiede energia. Il muscolo si contrae grazie allo scorrimento dell’actina sulla miosina, l’energia necessaria per questo lavoro viene fornita da molecole di una sostanza detta ATP (acido adenosintrifosforico). Leggi di più a proposito di Le fonti energetiche della contrazione muscolare

Quali sono i carboidrati per recuperare il glicogeno

Ci sono state alcune polemiche su quale tipo di carboidrati risulti migliore per il recupero di glicogeno dopo l’esercizio. Spesso viene indicato che gli zuccheri semplici come il glucosio/destrosio siano la fonte migliore dopo l’esercizio, perché il loro alto indice glicemico e l’assunzione in soluzione liquida può permettere un’assimilazione molto più rapida rispetto ad un cibo solido o a carboidrati a indice glicemico inferiore. Leggi di più a proposito di Quali sono i carboidrati per recuperare il glicogeno

LA VALUTAZIONE FUNZIONALE NEGLI SPORT DI RESISTENZA

Il VO2 max è l’espressione della massima potenza aerobica, cioè della massima quantità di energia (moli di ATP) prodotta dai vari substrati (carboidrati, lipidi ed eventualmente proteine) nell’unità di tempo. Confrontando popolazioni non omogenee (sedentari, velocisti, fondisti) il valore di VO2 max è direttamente proporzionale al livello delle prestazioni fornite in prove di resistenza; questa correlazione si perde confrontando un gruppo omogeneo di fondisti. Leggi di più a proposito di LA VALUTAZIONE FUNZIONALE NEGLI SPORT DI RESISTENZA