Uncaria tomentosa. Interazioni farmacologiche

L’Uncaria tomentosa è una pianta sud americana usata per il trattamento della gastrite e dell’artrite (1); trova anche impiego come immunostimolante, antiossidante e antinfiammatorio (2,3).
In vitro, l’Uncaria tomentosa ha dimostrato la capacità di inibire il CYP3A4 (4) ed aumentare i livelli serici dei farmaci metabolizzati da tale isoenzima, quali inibitori delle proteasi, inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa, ciclosporina, alcune benzodiazepine e molti altri (5-7). Leggi di più a proposito di Uncaria tomentosa. Interazioni farmacologiche

Vitamina D. Interazioni con farmaci

La vitamina D è una vitamina liposolubile che si presenta sotto due forme principali dall’attività biologica molto simile: il colecalciferolo (vitamina D3) che si ottiene a livello cutaneo attraverso l’irradiazione ultravioletta del 7-deidrocolesterolo e l’ergocalciferolo (vitamina D2) derivante dall’ergosterolo (1,2). Leggi di più a proposito di Vitamina D. Interazioni con farmaci