Cibo dal futuro: cosa mangeremo nel prossimo decennio

L’impatto che il nostro sistema produttivo ha sull’ambiente è ormai tangibile con mano. L’allevamento intensivo è responsabile del 18% delle emissioni globali di gas serra con conseguente cambiamento del clima a livello mondiale, innalzamento delle temperature anche di un paio di gradi rispetto alle temperature stagionali di qualche anno fa, scioglimento della calotta polare artica ed aumento di eventi metereologici estremi come la formazione di tifoni o uragani in numero e frequenza maggiori rispetto al decennio scorso. Leggi di più a proposito di Cibo dal futuro: cosa mangeremo nel prossimo decennio

INTEGRATORI NATURALI: MEMORIA E FITOTERAPIA

Fisiologicamente il cervello umano non è una struttura stabile che resta invariata dalla nascita alla morte: dai 20 ai 70 anni perde mediamente il dieci per cento della sua massa, quindi il nostro patrimonio di neuroni comincia precocemente a diminuire.
In ogni caso, il cervello può funzionare bene a qualsiasi età, ma è determinante farlo allenare. Spesso si pensa che il possedere una buona memoria sia una facoltà innata o che con l’aumentare dell’età ci si debba rassegnare a perderla. Due convinzioni sbagliate. Leggi di più a proposito di INTEGRATORI NATURALI: MEMORIA E FITOTERAPIA