Rimedi naturali contro le patologie invernali

Acerola Pianta originaria del Sud America. Il frutto maturo è di colore rosso intenso, ma viene raccolto ancora verde perché con la maturazione il suo contenuto di vitamina C tende a decrescere. Dai frutti si ricavano un succo e un estratto ricchissimi di vitamina C, ma anche di vitamine del gruppo B e di sali minerali. L’Acerola è indicata nella prevenzione delle malattie da raffreddamento e delle sindromi influenzali. Ricordiamo che nell’adulto il fabbisogno giornaliero di vitamina C è di 60-70 mg; aumenta in gravidanza e allattamento, e nei fumatori.

Astragalo Pianta della famiglia delle Fabaceae nota per le sue attività immunostimolanti. La droga è costituita dalla radice. Alla pianta si riconoscono anche attività antivirali nelle malattie da raffreddamento e nell’influenza. Per un’azione preventiva si usano 30-50 gocce di tintura madre una volta al giorno. In caso d’influenza, o di patologie dell’apparato respiratorio, la dose può essere raddoppiata. La formulazione in capsule segue lo stesso schema: una capsula come preventivo, due nella fase acuta. Se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e allattamento.

Echinacea Pianta della famiglia delle Asteracee. La droga è costituita dalla radice. Contiene derivati dell’acido caffeico, oli essenziali, flavonoidi, polisaccaridi. Viene utilizzata nella profilassi e nel trattamento delle malattie da raffreddamento in quanto provoca un aumento delle difese endogene tramite stimolazione del sistema immunitario. In particolare, rafforza le difese in caso di influenza con interessamento delle vie respiratorie superiori. L’uso è sia preventivo sia con malattia in corso. La somministrazione dei preparati di Echinacea non esclude l’uso contemporaneo di antibiotici e antipiretici. La posologia varia a seconda dei preparati utilizzati. In generale nella fase acuta si somministrano 50 gocce ogni mezz’ora per tre volte e quindi si prosegue per alcuni giorni con 50 gocce tre volte al dì (la pianta si trova anche sotto forma di compresse). Se ne sconsiglia l’uso per tempi superiori alle otto settimane. Non presenta particolari effetti collaterali, ma è sconsigliato l’utilizzo in gravidanza e allattamento.

Propoli Antibatterico naturale prodotto dalle api a partire da una sostanza resinosa contenuta nella corteccia di alcuni alberi. La propoli è costituita da un insieme di cere, resine, oli essenziali, e polline con percentuali estremamente variabili. È ricca di vitamine del gruppo B e di sali minerali. Ha proprietà antivirali, antibatteriche, antimicotiche. In soluzione è utile anche nelle affezioni del cavo orale. In tal caso si consiglia l’uso della soluzione glicolica: 15 gocce diluite in mezzo bicchiere d’acqua. È disponibile in varie formulazioni: spray con o senza alcol, tintura madre, macerato glicerico, tavolette, unguenti. Le formulazioni per uso interno vanno assunte 3 volte al giorno lontano dai pasti. È in genere ben tollerata, ma non va usata in gravidanza e nei bambini con meno di un anno di età.

Rosa Canina Pianta della famiglia delle Rosaceae. La droga è costituita dai frutti, che contengono vitamina C, pectine, zuccheri, carotenoidi. Ottimo coadiuvante nelle malattie da raffreddamento, si utilizza prevalentemente in forma liquida in quanto il processo di essiccamento distrugge gran parte della vitamina C presente in essa. L’uso del macerato glicerico è indicato nella prevenzione delle malattie da raffreddamento, anche nei bambini: cominciando in autunno, 30 gocce diluite in acqua due volte al dì prima dei pasti per 20 giorni al mese, per 3 mesi.

Uncaria Pianta della famiglia delle Rubiaceae che cresce nelle foreste tropicali del Sud America. È nota per le sue proprietà immunostimolanti, antivirali, antiinfiammatorie, cicatrizzanti. La droga è costituita dalla corteccia del fusto e dalla radice, raccolte prima della fioritura. Si utilizza per prevenire e combattere le malattie da raffreddamento. La troviamo spesso in associazione con echinacea, per aumentarne l’effetto immunostimolante.

Autore dell'articolo: Duccio Magnelli

Farmacista, Autore di libri, musicista, giornalista

Lascia un commento