“Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Importati in Europa già dalla scoperta dell’America, non hanno mai preso realmente campo nell’alimentazione europea fino ad un decennio fa, quando dal 2009 è stata autorizzata la loro messa in commercio come alimento. Derivano dalla “Salvia hispanica”, specie vegetale autoctona del centro e sud America, rappresentavano uno degli alimenti principali della dieta azteca. Sono particolarmente ricchi di grassi “buoni” come omega 3 (20g/100g)), omega 6 e calcio (177 mg/100 g di prodotto, ovvero circa il 20% del fabbisogno giornaliero). Leggi di più a proposito di “Semi di Chia: il nuovo supercibo”

Riso rosso fermentato. Interazioni farmacologiche

Il riso rosso fermentato è un prodotto che si ottiene dalla fermentazione del comune riso da cucina (Oryza sativa) con un particolare lievito chiamato Monascus purpureus. Per la presenza di acidi mevinici, (in particolare monacolino K), viene utilizzato come supplemento dietetico per il trattamento dell’ipercolesterolemia. Poiché, il monacolino K è un composto strutturalmente identico alla lovastatina, l’uso del riso rosso fermentato dovrebbe essere evitato in pazienti già in trattamento con statine (1). Leggi di più a proposito di Riso rosso fermentato. Interazioni farmacologiche