International Society of Sports Nutrition, linee guida su diete e composizione corporea

Le linee guida della Società Internazionale di Nutrizione Sportiva (ISSN) sono sulla base di evidenze scientifiche, presenti in letteratura, sul tipo di alimentazione e sulla composizione corporea, in termini di macronutrienti e stili alimentari nel loro complesso. Queste le conclusioni a cui giunge l’ISSN dopo la revisione degli studi: tantissime sono le diete e gli stili alimentari diffusi, ma di fronte a tanta apparente eterogeneità esistono pochi archetipi dietetici, e tutti i metodi di valutazione della composizione corporea hanno punti di forza e limiti.

L’aumento dell’assunzione di proteine a livelli significativamente oltre le attuali raccomandazioni si traduce in un miglioramento della composizione corporea: tra 2,3-3,1 g/kg di fat free mass può essere utile per massimizzare la crescita muscolare e incrementare la resistenza nei soggetti che si allenano in condizioni ipocaloriche. Diete molto ricche di proteine (> 3 g/kg) hanno dimostrato capacità saziante e una ratio d’uso nei soggetti che si stanno preparando per attività di resistenza.

Rispetto alla componente alimentare secondo l’ISSN le diete che mirano a far perdere grasso si caratterizzano per l’essere fortemente ipocaloriche, con logiche di ipocaloricità guidate dalla quantità di grasso corporeo al momento della valutazione, mentre laddove si voglia preservare la massa magra si lavora con obiettivi di decremento ponderale più lenti e assunzione di nutrienti finalizzati a facilitare i processi anabolici. Molti gli approcci dietetici che si sono rivelati ugualmente efficaci nel miglioramento della composizione corporea: basso contenuto di grassi, basso contenuto di carboidrati, strategia chetogenica.

La restrizione calorica intermittente non sembra dimostrare alcun vantaggio significativo rispetto alla restrizione calorica giornaliera per migliorare la composizione corporea. Capire come i vari tipi di dieta influenzano la composizione del corpo è della massima importanza per chi si occupa di nutrizione e questo lavoro è ricco di informazioni basate sulle evidenze che possono guidare la pratica quotidiana.

International Society of Sports Nutrition position stand: diets and body composition,
Journal of the International Society of Sports Nutrition 14 June 2017 14:16

Autore dell'articolo: Staff Redazione

Staff Redazione - Per contattarci: redazione@nutrizionesalute.info

Lascia un commento