Le diete semivegetariane

Tra le diete semivegetariane troviamo quelle seguenti:
dieta flexitariana o part-time vegetariana: alimentazione prevalentemente vegetale che consente, solo occasionalmente, l’uso di cibi di provenienza animale;
dieta falso-vegetariana o week-end vegetariana: sono ammessi alimenti di origine animale, compresa la carne, non più di una/due volte la settimana;
dieta macrobiotica: tipicamente non include carne o latticini e può quindi presentarsi anche come una dieta vegana, ma in alcune forme può comprendere limitate quantità di pesce, oltre a differire notevolmente sotto altri aspetti dalle diete vegetariane più comuni.
Leggi di più a proposito di Le diete semivegetariane

Cucina indiana meridionale

La cucina indiana meridionale è la cucina degli stati meridionali dell’India: Andhra Pradesh, Karnataka, Kerala e Tamil Nadu. In comune la cucina di questi quattro stati ha l’uso del riso e degli ingredienti di base, l’uso delle lenticchie e delle spezie, l’uso di peperoncino rosso essiccato e peperoncini verdi freschi, noce di cocco e frutta e verdure locali come il tamarindo, piantaggine, zucca serpente, aglio, zenzero, etc. Leggi di più a proposito di Cucina indiana meridionale

Il Decreto Balduzzi sulla attività sportiva, da ludico motoria ad agonistica

Le varie tipologie di certificato medico interessate dal Decreto Balduzzi, quali sono? Ad oggi sono riconducibili a tre distinte categorie: il certificato medico non agonistico, quello per attività ludico-motoria e quello per le attività sportive ad elevato impegno cardiovascolare. Leggi di più a proposito di Il Decreto Balduzzi sulla attività sportiva, da ludico motoria ad agonistica