Riso rosso fermentato. Interazioni farmacologiche

Il riso rosso fermentato è un prodotto che si ottiene dalla fermentazione del comune riso da cucina (Oryza sativa) con un particolare lievito chiamato Monascus purpureus. Per la presenza di acidi mevinici, (in particolare monacolino K), viene utilizzato come supplemento dietetico per il trattamento dell’ipercolesterolemia. Poiché, il monacolino K è un composto strutturalmente identico alla lovastatina, l’uso del riso rosso fermentato dovrebbe essere evitato in pazienti già in trattamento con statine (1). Leggi di più a proposito di Riso rosso fermentato. Interazioni farmacologiche

“Uova: un concentrato di nutrienti in una porzione così piccola”

L’uovo, simbolo universale della vita e della nascita di un nuovo essere vivente, dal punto di vista nutrizionale rappresenta uno degli alimenti proteici più consumati a livello mondiale. Più abbordabili della carne da un punto di vista economico e perciò più facilmente reperibili anche nei paesi in via di sviluppo, rappresentano dopo i farinacei, l’alimento […]